VETRI STRATIFICATI
CON PVB - FILM PLASTICI - RESINA


PER ARREDAMENTO E DESIGN DI INTERNI



il vetro stratificato ha permesso di realizzare questo progetto

" V E T R O & G L A S S "
milano - italia


TECNICA E ARTE DEL VETRO PIANO - TECHNIQUE AND ART OF FLAT GLASS
tutto il vetro per arredamento e decorazione di interni
prodotti - materiali - lavorazioni - servizi - informazioni


pavimentazione in vetro stratificato calpestabile
COME UTILIZZARE IL PROCEDIMENTO
DI STRATIFICAZIONE DEL VETRO


per ottenere

VETRI DI SICUREZZA - VETRI CALPESTABILI
VETRI DECORATIVI
copertura in vetro stratificato

I NOSTRI CLIENTI: AZIENDE - PRIVATI

non produciamo vetri stratificati con pvb
non realizziamo scale o soppalchi in vetro
I N D I C E
il vetro stratificato: un vetro di sicurezza molto versatile
non forniamo vetri calpestabili trasparenti o satinati
né vetri stratificati per impiego in esterni



I VETRI
STRATIFICATI
COSA SONO I VETRI STRATIFICATI?
la scala: un classico impiego per il vetro stratificato
scala in vetro stratificato (non realizzata da noi)
sono vetri costituiti, nella loro versione base, da
due lastre di vetro, aventi lo stesso spessore o
spessori diversi, sovrapposte e unite da un sottile
film di materiale adesivizzante inserito tra di esse
vetro stratificato a due lastre
un vetro stratificato, costituito da due lastre, può
essere a sua volta stratificato con una terza lastra
e così via; esistono quindi vetri stratificati a 2, 3, 4
o più lastre sovrapposte
COME VENGONO PRODOTTI I VETRI STRATIFICATI?
esistono tre diverse tecniche di fabbricazione:
1) - PROCESSO DI STRATIFICAZIONE INDUSTRIALE CON PVB (Polivinilbutirrale)
non produciamo vetri stratificati con pvb - li utilizziamo per alcuni dei nostri lavori
il materiale adesivo posto fra le lastre di vetro è
un sottile (spessore di qualche decimo di mm)
foglio di plastico chiamato Polivinilbutirrale, per
semplicità pvb; in alcuni casi, stratificati per
pavimenti calpestabili e stratificazione di vetri
temperati, i fogli di pvb utilizzati sono più di uno
per ogni coppia di lastre di vetro

il procedimento di fabbricazione consiste nel
sottoporre il sandwich "vetro - pvb - vetro" alla
azione combinata di pressione e temperatura,
per un certo tempo, all'interno di una macchina
chiamata autoclave nella quale si crea il vuoto

per poter eseguire questo tipo di stratificazione
entrambe le lastre di vetro da stratificare devono
avere almeno una faccia liscia e piana >
autoclave per la stratificazione del vetro con PVB
autoclave

il pvb usato è incolore e perfettamente trasparente;
esistono anche versioni di pvb colorato però in una
gamma limitata di colori; il pvb "bianco latte" o
"satinato" è usato per creare vetri traslucidi, cioè
trasparenti alla luce ma non alle immagini
2) - PROCEDIMENTO DI STRATIFICAZIONE CON FOGLI PLASTICI
forno sottovuoto
forno per stratificazione
è una delle tecniche che impieghiamo per produrre
vetri stratificati decorativi (e non solo)

è un procedimento molto simile al primo illustrato
più sopra (stratificazione a pvb); si differenzia da
quello per il materiale usato per la stratificazione
(fogli plastici, singoli o sovrapposti) e per l'attrezzatura
impiegata (forno sottovuoto)

questa tecnica permette di inserire materiali molto
sottili (carta, tessuti, fogli di acetato colorato, reti
metalliche, ecc.) tra i vetri da stratificare; si ottengono
così vetri decorativi, di sicurezza, molto interessanti
dimensioni utili: 3000 x 1700 mm
interno del forno con campioni di stratificati
forno aperto
campioni di vetri stratificati
3) - PROCEDIMENTO DI STRATIFICAZIONE CON RESINA
è l'altra tecnica impiegata da noi per produrre vetri
stratificati decorativi

il materiale adesivo è una resina liquida che, con l'aggiunta
di un catalizzatore e di eventuali pigmenti colorati, indurisce
a temperatura ambiente e in assenza di aria in circa 12 ore

le lastre da stratificare vengono assemblate una sull'altra per
mezzo di un nastro bi-adesivo, di spessore compreso tra 0,8
e 2 mm, applicato sul loro perimetro

nell'intercapedine che si viene così a formare tra le lastre si
versa la miscela di resina, catalizzatore e pigmenti colorati
sino a che questa fuoriesca dalle piccole aperture lasciate
sul perimetro, espellendo tutta l'aria contenuta fra le lastre

a questo punto si sigillano le fessure e si attende, per dodici
ore, l'indurimento della resina; se necessario (vetri stratificati
con i lati a vista), con una macchina a idrogetto si eliminano
i bordi della lastra dove era stato applicato il bi-adesivo >
versamento della resina tra i due vetri
stratificazione con resina

questo tipo di stratificazione consente l'accoppiamento
anche di lastre di vetro che non siano perfettamente lisce
e piane, ad esempio quelle ottenute con il procedimento
di vetrofusione

la resina catalizzata (indurita) è perfettamente trasparente
e incolore e non ingiallisce col tempo (anti-UV); l'aggiunta
di pigmenti colorati consente di ottenere una gamma
praticamente illimitata di vetri stratificati colorati trasparenti,
semi-trasparenti o opachi
vetro stratificato con resina - spessore totale 8 mm
sezione di un vetro stratificato
ottenuto con il procedimento "a resina"
< nell'immagine qui a sinistra:

la lastra inferiore è uno specchio da 3 mm
quella superiore è un vetro acidato da 4 mm
lo strato di resina (è quello più chiaro, in mezzo)
ha, in questo caso, lo spessore di 1 mm

lo spessore totale di questo stratificato è di 8 mm
A COSA SERVONO I VETRI STRATIFICATI?
i vetri stratificati si possono suddividere in:
Vetri di sicurezza - Vetri decorativi - Vetri decorativi di sicurezza
VETRI STRATIFICATI DI SICUREZZA

in caso di rottura di uno o entrambi i vetri di un vetro
stratificato, i frammenti restano attaccati al foglio di
pvb (o allo strato di resina, o al plastico) impedendo
il ferimento di persone; si pensi al parabrezza di tutte
le autovetture che, per legge, deve essere sempre
stratificato con pvb: è il tipico esempio di vetro di
sicurezza antinfortunio
un vetro stratificato rotto
aumentando lo spessore dei vetri di uno stratificato e/o il
numero di lastre che lo compongono, si ottengono i vetri
antintrusione per porte di ingresso, vetrine di negozi, ecc.,
i vetri antisfondamento e/o calpestabili per gradini di scale,
pavimenti, ecc. e i vetri antiproiettile per le auto blindate
VETRI STRATIFICATI DECORATIVI

si ottengono, quasi esclusivamente, con le tecniche
di stratificazione artigianale "a plastico" e "a resina"

- stratificazione a plastico:

inserendo tra i due vetri dei materiali bi-dimensionali
(piccolo spessore) come reti, tessuti, foglie, lamine
metalliche, ecc. si possono ottenere vetri di grande
effetto decorativo

- stratificazione a resina:

aggiungendo alla resina uno o più pigmenti colorati,
opportunamente dosati e miscelati, si ottengono vetri
di qualsiasi colore, sia trasparenti che opachi o
traslucidi; un risultato simile si ottiene, con il metodo
"a plastico", impiegando dei fogli di acetato colorato
vetrata in vetrofusione
vetrata decorativa stratificata
VETRI DECORATIVI DI SICUREZZA

per rendere di "sicurezza" una vetrata in vetrofusione, ad
esempio, il sistema migliore è di stratificarla "a resina" con
un vetro di spessore adeguato che, a sua volta, può essere
stratificato o temperato
LAVORABILITA' DEI VETRI STRATIFICATI
i vetri stratificati (con pvb o con plasico / resina)
possono essere forati*, tagliati e sagomati (sia
esternamente che internamente) senza nessun
problema se si usa una macchina per il "taglio ad
acqua", soprattutto quando il loro spessore superi
i 6 - 8 mm


* se i fori praticati in un vetro stratificato vengono
utilizzati per il fissaggio di elementi metallici che
devono poi sostenere il peso del vetro stratificato
stesso, si può verificare la rottura di una o di tutte
le lastre in corrispondenza dei fori; in tali casi, per
evitare questo problema, occorre stratificare dei
vetri temperati >
figura in vetro stratificato tagliata a getto d'acqua
sagomatura a getto d'acqua
tutti i vetri stratificati possono essere lucidati
sui bordi ma occorre tener presente che si
vedrà sempre la linea di separazione (pvb,
resina o plastico) tra le lastre di vetro

il vetro stratificato può essere sabbiato o acidato
su una o su entrambe le facce; in commercio
esistono vetri stratificati, con pvb, con una o
entrambe le facce in vetro acidato

i vetri stratificati non possono essere temperati
ma è possibile stratificare due vetri temperati o
un vetro Float e un vetro temperato

un vetro stratificato da 6 mm (3 mm + 3 mm)
non ha la resistenza (agli urti, ecc.) di un vetro
da 6 mm ma quella di un vetro di circa 4 mm,
cioè abbastanza bassa
PESO DEI VETRI STRATIFICATI
SUPERFICIE in mq x SPESSORE TOTALE in mm x 2,5 = PESO in kg



ESEMPI DI IMPIEGO
DEI VETRI STRATIFICATI CON PVB
le immagini qui sotto rappresentano esempi di applicazione dei vetri stratificati a tre lastre calpestabili
non sono lavori realizzati da noi


VETRI
STRATIFICATI CON PVB
come è già stato detto, il classico vetro stratificato di
sicurezza è un pannello composto da due o più lastre
accoppiate mediante l'interposizione di un film (pvb)
in materiale plastico


schema di vetri stratificati simmetrici e asimmetrici (a due lastre)
in funzione dell'applicazione e della loro composizione
esistono in commercio vari tipi di vetri stratificati a pvb:

- vetri stratificati per la protezione solare

- vetri stratificati a bassa emissività per
- l'isolamento termico

- vetri stratificati per la protezione contro
- i raggi UV

- vetri stratificati per l'isolamento acustico
- (anti rumore)

- e, naturalmente, i...
...vetri stratificati di sicurezza:
il vetro stratificato è il prodotto vetrario che offre la miglior
garanzia di sicurezza, sia come protezione delle persone
da ferite conseguenti a rotture accidentali della lastra, sia
come protezione contro azioni esterne di malintenzionati
vetri stratificati a tre lastre di vari spessori
il vetro stratificato trova pertanto applicazione in parapetti
di balconi - pavimentazioni - gabbie di ascensori - pareti
per box doccia - porte di ingresso e, in generale, in tutti i
vetri per i luoghi aperti al pubblico: hotels, negozi, ecc.
le cinque prestazioni principali del vetro
stratificato con pvb, di sicurezza, sono:

- vetro di sicurezza anti infortunio

- vetro per superfici calpestabili

- vetro antivandalismo

- vetro anticrimine

- vetro antiproiettile

attenzione!
I VETRI STRATIFICATI CON PVB SONO PRODOTTI DA
MEDIO-GRANDI VETRERIE ATTREZZATE PER QUESTA LAVORAZIONE

la più nota, in Italia, è la "Saint Gobain" i cui vetri stratificati si dividono in
due famiglie: "Visarm" (composto da due lastre di vetro e uno o più fogli di pvb)
e "Blindovis
" (composto da tre o più lastre di vetro e da due o più fogli di pvb)

per gli spessori disponibili vedere le due tabelle più sotto

NOI NON PRODUCIAMO VETRI STRATIFICATI CON PVB
NE' LI FORNIAMO*
ma possiamo lavorarli (taglio, sagomatura e foratura a "getto d'acqua")
se le lastre stratificate industriali ci vengono fornite in conto lavorazione

* unica eccezione: alcuni stratificati a due lastre (tipo "Visarm") utilizzati per nostri lavori
attenzione!
LE LASTRE DI VETRO STRATIFICATO
"SAINT GOBAIN"
"VISARM" - a due lastre
stratificati "Visarm"

in genere sono utilizzati per pannellature vetrate verticali
"BLINDOVIS" - a tre o più lastre
stratificati "Blindovis"

in generale sono utizzati per
superfici orizzontali calpestabili (senza appoggio continuo)

terminologia e definizioni utilizzate in questo paragrafo
sono in parte ricavate dal "MANUALE TECNICO DEL VETRO" edito
da "Saint-Gobain, Italia" (www.saint-gobain.it)



VETRI DECORATIVI STRATIFICATI
CON FOGLI PLASTICI O RESINA
sono tutti vetri progettati e prodotti su misura da "Vetro & Glass" per
divisori - rivestimento di pareti - piani per tavoli - gradini - pavimenti calpestabili - ecc.

per il significato del codice colorato blu - verde vedere più avanti



VETRI STRATIFICATI CON FOGLI PLASTICI
dimensioni massime delle lastre: 300 x 170 cm


VETRO "DIAMANTE" O CRAQUELE'
vetro "Diamante"
pannelli in vetro stratificato a tre lastre per
divisori - tavoli - pavimenti sospesi - gradini - ecc.
piano di tavolo in vetro stratificato "Diamante"
la lastra di vetro centrale è in vetro temperato; dopo la stratificazione si provoca
la rottura di questo vetro assestando un colpo su uno dei suoi spigoli; il vetro
temperato si sbriciola in piccoli frammenti che però vengono tenuti insieme dalle
due lastre esterne

la lastra di base può essere uno specchio
il vetro "Diamante" può anche essere fornito in versione colorata

questo vetro è particolarmente adatto per realizzare pavimentazioni sospese
vetro "Craquelé"
VETRO "SOFTGLASS" A DUE O TRE LASTRE
tessuto di cotone
pannelli in vetro stratificato con inserimento di tessuti per
porte - pareti divisorie - tavoli - finestre - balaustre - scale
pavimenti calpestabili - rivestimento di pareti - ecc.
esempio di vetro "Softglass" con fibra artificiale ("grana di riso")
tra i due o i tre vetri vengono inseriti tessuti (seta, cotone, pizzi, garze, fibre
artificiali, ecc.) trasparenti, semi-trasparenti o coprenti; per il rivestimento di
pareti si possono accoppiare un vetro frontale e uno specchio

vedere maggiori dettagli
tessuto di seta
VETRO "PRINTED GLASS" A DUE O TRE LASTRE
esempio di stampato
pannelli in vetro stratificato con immagini digitali per
pareti divisorie - porte - tavoli - pavimenti calpestabili - ecc.
esempio di stampato
immagini digitali, ad alta risoluzione, elaborate artisticamente e
stampate su uno speciale tessuto o su un film di acetato inserito
tra le lastre di vetro o di vetro e specchio
esempio di stampato



VETRI STRATIFICATI A DUE LASTRE CON RESINA

possiamo offrire una vastissima gamma di vetri
stratificati decorativi, anche su progetto
listelli e tozzetti in vetro stratificato con resina
ciascuna delle due lastre di un vetro stratificato
decorativo può essere costituita da qualsiasi
tipo di vetro (Float trasparente - Float satinato
stampato - fuso - retinato - specchio) ottenendo
così, secondo gli accoppiamenti, un numero
elevato di effetti decorativi diversi
applicazioni: divisori - tavoli e piani in genere
rivestimenti per pareti - ecc.

vetri stratificati (Float acidato e specchio) con colorazioni pastello
esempi di vetri stratificati colorati per pareti:
piastrelle, listelli e tozzetti da 2 x 2 cm a 80 x 80 cm


le tipologie di vetro contrassegnate con il colore blu sono realizzate dal nostro laboratorio di Milano Sud
indirizzo e orari del nostro laboratorio di Milano Sud< cliccare sul logo PDF per indirizzo e orari di apertura - visite solo su appuntamento
le tipologie di vetro contrassegnate con il colore verde sono realizzate dal nostro laboratorio di Gallarate (VA)
indirizzo e orari del nostro laboratorio di Gallarate (VA)< cliccare sul logo PDF per indirizzo e orari di apertura - visite solo su appuntamento



ESEMPI DI IMPIEGO DI STRATIFICATI "VETRO & GLASS"
IN ARREDAMENTO E ARCHITETTURA DI INTERNI
sono tutti lavori realizzati su misura da noi

top da bagno in vetro "Lumiglass"

piano di tavolo in vetro "Diamante"

parapetto in vetro "Diamante"

divisorio
in "Printed Glass"

divisorio in specchio
doppio stratificato

divisorio
in vetro "Lumiglass"

rivestimento in vetro di pareti
non riproducibile
piano in vetro "Printed Glass"

piano in vetro "Printed Glass"

box doccia
in vetro stratificato

divisorio
in stratificato satinato

vetrofusione
stratificata


GLI STRATIFICATI "VETRO & GLASS"
PER GRADINI DI SCALE
non progettiamo né realizziamo scale complete
non forniamo gradini in vetro stratificato trasparente o satinato
scala con gradini in vetro
FORNITURA DI GRADINI IN VETRO
DECORATIVO SU MISURA O A DISEGNO

per chiedere un preventivo forniteci via e-mail un disegno
quotato dei gradini e tutte le informazioni necessarie:
quantità, tipo di vetro, dettagli di appoggio sulla
struttura oppure lo spessore del vetro da voi calcolato
tipi di vetro forniti da noi:

vetro "Diamante" *
vetro "Softglass"
vetro "Printed Glass"
vetro "Lumiglass" **

* incolore o colorato
** vedere

GRADINI IN VETRO STRATIFICATO "DIAMANTE"

1a

1b

1c

2a

2b

2c

3a

3b

3c
GRADINI IN VETRO "LUMIGLASS"

4a

4b

4c


STRATIFICATI DECORATIVI A TRE STRATI
CALPESTABILI / PEDONABILI

FORNITI DA NOI PER PAVIMENTI SOSPESI E SOPPALCHI
non forniamo vetri stratificati calpestabili
trasparenti o acidati / satinati
offriamo un prodotto innovativo:
il nostro vetro stratificato "Softglass" (vedere)

esempio di vetro "Softglass" con rete di cotone a maglia fine

che, oltre ad innegabili pregi estetici, presenta
i seguenti notevoli vantaggi pratici >
- è trasparente alla luce quasi come un vetro acidato (il
- grado di trasparenza dipende dal tipo di tessuto usato)
- ma non "snatura" il materiale vetro come fa l'acidatura

- è più o meno trasparente alle immagini, secondo il tipo
- di tessuto che viene utilizzato, ma evita la sgradevole
- sensazione di camminare sul vuoto data dal normale
- vetro trasparente

- rende molto meno visibili graffi e rigature che, col tempo,
- si formano inevitabilmente sulla superficie del vetro nelle
- zone di più frequente passaggio

in alternativa ai calpestabili "Softglass" proponiamo
anche i vetri "Diamante" o "Craquelé" (vedere), i vetri
"Printed Glass" (vedere) e i vetri "Lumiglass" (vedere)
dimensioni massime consigliate per i singoli pannelli: 100 x 100 cm
vetro "craquelé"
vetro "Diamante"
esempio
vetro "Printed Glass"
esempio
vetro "Lumiglass"
VETRI ANTISCIVOLO

il vetro non è più scivoloso del marmo e nessuno
chiederebbe mai per questo un trattamento antiscivolo

per l'impiego in interni (assenza di pioggia), soprattutto
in abitazioni private, è perfettamente sicuro camminare
sul vetro; se si dovesse versare dell'acqua è sufficiente
asciugarla immediatamente

i trattamenti antiscivolo sono adatti principalmente per
esterni e, comunque, alterano l'aspetto del vetro; noi non
forniamo vetri calpestabili antiscivolo
VETRI ANTIGRAFFIO

non si può fare molto, il vetro si graffia facilmente!
unica eccezione: i vetri "zaffiro" antigraffio per orologi

si può solo ricorrere a vetri stratificati ("Softglass",
"Diamante", "Printed Glass", ecc.) che, per la loro
composizione, aiutano a mascherare graffi e rigature
che, col tempo, si formano inevitabilmente nelle zone
di più frequente passaggio



"CAMMINARE SUL VETRO"
IL VETRO CALPESTABILE SENZA APPOGGIO CONTINUO
I SOPPALCHI E I PAVIMENTI SOSPESI
non progettiamo né realizziamo
soppalchi o pavimentazioni sospese

camminare ma anche correre, saltare, ballare?

se il vetro è stratificato lo si può fare in condizioni di
massima sicurezza, anche se la prima impressione
potrebbe essere quella di posare i piedi sul… nulla
qualsiasi superficie orizzontale che debba consentire
il passaggio e la permanenza di persone può essere
realizzata in vetro stratificato: soppalchi, gradini di scale,
pedane, solai, camminamenti, balconi, piccoli ponti,
pavimenti flottanti, ballatoi, lucernari, ecc.
COSA E' IL VETRO STRATIFICATO

Nella sua versione più semplice, il vetro stratificato è un pannello
composto da due lastre di vetro, di uguale (simmetrico) o diverso
(asimmetrico) spessore, unite su tutta la loro superficie da un
sottile foglio di materiale plastico. Il materiale usato più comunemente
è il Polivinilbutirrale (PVB) che, oltre ad avere particolari caratteristiche
di tenacità, elasticità ed adesione alle lastre di vetro, è perfettamente
incolore e trasparente

L'applicazione del film plastico tra i due vetri avviene per l'azione
combinata di pressione e temperatura, in assoluta assenza di
umidità. In caso di rottura di una o di entrambe le lastre tutti i
frammenti di vetro, di dimensioni pericolose per l'incolumità delle
persone, rimangono tenacemente aderenti al plastico

Questa caratteristica, unita alla permanenza in opera del pannello,
fanno del vetro stratificato il prodotto vetrario di sicurezza per
eccellenza. Per molti impieghi, tra cui le superfici "pedonabili" che
qui ci interessano, è necessario utilizzare pannelli stratificati più
complessi composti da tre o più lastre di vetro
LE PROPRIETA' DEI VETRI STRATIFICATI
vetro stratificato a quattro lastre
Intervenendo opportunamente sugli elementi variabili di uno
stratificato (tipi, spessori e quantità sia delle lastre di vetro
che dei fogli di materiale plastico impiegati) è possibile avere
pannelli che presentano, in maggiore o minor misura, una
o più delle seguenti caratteristiche:

protezione solare - isolamento termico - blocco dei raggi
ultravioletti - attenuazione acustica - fedeltà di resa dei colori
qualità decorative (grado di trasparenza, colorazione e texture)

oltre, s'intende, ad offrire elevate garanzie di sicurezza a vari livelli:
antinfortunio - antisfondamento - antivandalismo - anticrimine
antiproiettile (semplice e antischegge)
LE SUPERFICI VETRATE CALPESTABILI

Tralasciando le innumerevoli applicazioni del vetro stratificato
nelle superfici vetrate verticali (parapetti, ringhiere, pareti divisorie,
box doccia, vetrine, porte e portoni, gabbie di ascensori, ecc.)
e quelle per superfici vetrate orizzontali non calpestabili (tettoie,
pensiline e simili) esaminiamo ora in dettaglio i principali requisiti
costruttivi delle superfici vetrate pedonabili, escludendo tutti quei
casi in cui gli elementi in vetro, usati unicamente come rivestimento
decorativo di una superficie solida sottostante, appoggino su tutta
la loro superficie inferiore

Alle superfici calpestabili di pedane, sale, scale, luoghi di riunione,
è chiesto di sopportare sovraccarichi di circa 400 kg/mq; quando si
utilizza il vetro, il carico deve essere aumentato a circa 700 kg/mq
In questo modo si ottiene che il vetro stratificato impiegato riesca
a sopportare i sovraccarichi previsti anche in caso di rottura di una
delle lastre costituenti

Come già si è detto, il tipo di vetro stratificato da usare per tutti
i pannelli vetrati pedonabili, con appoggio continuo perimetrale, è
quello a 3 lastre di vetro e 2 fogli di PVB (stratificato a tre lastre)
Lo spessore del singolo pannello, e quindi delle lastre che lo
compongono, dipende, in primo luogo, dall'area della sua
superficie >
A titolo indicativo, vedere nota (*) qui sotto, si consideri questa
tabella:

AREA 0,5 mq (es.70x70cm) - SPESS. 19mm - PESO 22,5kg

AREA 1,0 mq (es.100x100cm) - SPESS. 27mm - PESO 65kg

AREA 1,5 mq (es.125x125cm) - SPESS. 38mm - PESO 135kg

in presenza di azioni dinamiche quali salti, ecc. la superficie dei
singoli pannelli deve essere dimezzata

Come si può vedere, il peso di ogni elemento aumenta
considerevolmente, al crescere delle sue dimensioni, a
causa del necessario aumento di spessore


(*) il dimensionamento (spessore e composizione) dei singoli
pannelli vetrati in funzione della loro superficie, del rapporto tra
i lati, delle modalità di appoggio, dei carichi e degli eventuali
rischi di shock termico dovuti a irraggiamento solare deve
essere eseguito da un professionista (architetto, ingegnere
civile, geometra) che se ne possa assumere la responsabilità
CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Poiché anche il costo cresce con lo spessore, è consigliabile
utilizzare pannelli con superficie inferiore a 0,5 mq: formati
quadrati fino a 70 x 70 cm e rettangolari fino a 50 x 90 cm
I pannelli devono appoggiare in modo continuo su tutto il
perimetro e la larghezza dell'appoggio deve essere pari a
1,5 volte lo spessore della lastra più 5 mm di gioco laterale

Per evitare la rottura delle lastre, la struttura di sostegno della
pavimentazione in vetro dovrà essere rigida, in modo da garantire
l'assoluta planarità dell'appoggio. A tal fine vengono impiegati
telai, opportunamente dimensionati, realizzati con profili di acciaio
saldati tra loro a formare "celle" quadrate o rettangolari >
telaio di supporto
La posa in opera avviene applicando una guarnizione continua
in neoprene sulle superfici metalliche d'appoggio e inserendo
tasselli in elastomero nei giochi laterali. Il perimetro dei singoli
pannelli dovrà poi essere sigillato con silicone neutro per una
profondità di alcuni mm

Nel caso di superfici retro-illuminate occorre evitare un elevato
riscaldamento delle lastre che potrebbe causarne la rottura per
shock termico
Sarà quindi necessario impiegare sorgenti luminose a luce
fredda poste comunque ad una certa distanza dai pannelli
UN'APPLICAZIONE IDEALE:
IL SOPPALCO E LA SUA SCALA D'ACCESSO

Sono numerosi i casi in cui si può voler utilizzare una pavimentazione
in vetro allo scopo di creare effetti speciali: discoteche, locali pubblici,
show-rooms, balconate, scavi archeologici e simili

In linea di massima però, nel design di interni, le superfici orizzontali
in vetro dovrebbero essere impiegate solo quando si possano
vantaggiosamente sfruttare le due caratteristiche peculiari di questo
materiale: l'apparente immaterialità e la trasparenza alla luce e alle
immagini di persone o cose
soppalco e scala in vetro stratificato
Un caso tipico in cui si possono utilizzare entrambe queste proprietà
è rappresentato dal soppalco e dalla relativa scala, sia che esso venga
adibito a studio che a zona letto >
La trasparenza bidirezionale alla luce eviterà che si creino fastidiose
zone d'ombra sotto e/o sopra le strutture, o le ridurrà notevolmente
L'illusoria inconsistenza materiale servirà a far apparire il manufatto
più "leggero" e meno incombente sulla zona sottostante

C'è inoltre un utilissimo effetto collaterale dell'impiego del vetro
stratificato per la pavimentazione del soppalco e per i gradini della
scala di accesso: il suo alto potere fonoisolante consente di attutire
significativamente il rumore dei passi di chi cammina sul soppalco e
di chi sale o scende la scala

Il Designer di interni ha poi a sua disposizione una vasta gamma
di stratificati speciali con plastico colorato, traslucido (satinato e
bianco opalino) o serigrafato (film trasparente / traslucido, con vari
motivi geometrici, inserito tra due fogli di PVB)
Approfittando inoltre della trasparenza della pavimentazione, potrà
usare gli arredi del soppalco, magari a loro volta in vetro, e la
disposizione delle sorgenti luminose per ottenere particolari effetti
decorativi



articolo di R. Grosso per DB Editore
Milano - 21 / 02 / 2005

esempio di soppalco in vetro calpestabile acidato


STRATIFICAZIONE DEL VETRO
"CONTO TERZI"
offriamo un servizio di stratificazione con resina colorata o incolore
oppure con films plastici*, con o senza fornitura del materiale, per:

vetri trasparenti o acidati / satinati - vetri temperati
vetri fusi - vetri stampati - vetri retinati / armati - specchi - ecc.

* anche per vetri piani con inserimento di tessuti o immagini

in abbinamento o meno con il
SERVIZIO DI TAGLIO E SAGOMATURA A GETTO D'ACQUA

con il metodo di stratificazione a film plastico è anche possibile eseguire
il rivestimento di lastre di marmo, pietra, metallo, ecc. con lastre di vetro



" VETRO & GLASS "
milano - italy

Roberto Grosso e Charlie
COME CONTATTARCI


attenzione!
CONSEGNE E SPEDIZIONInostra consegna o spedizione per corriere

in funzione della località di destinazione e del prodotto
(tipo, dimensioni, peso e valore) consegna e/o spedizione
sono soggette a limitazioni

segnalateci se intendete provvedere voi al ritiro
attenzione: consegne e spedizioni soggette a limitazioni!



IL MEGLIO DI "VETRO & GLASS"
arredare con il vetro
costruire con il vetro

vetrate con legatura a piombo e Tiffany
VETRATE LEGATE A PIOMBO



attenzione!
SIETE UN'AZIENDA DELLA LOMBARDIA?
VOLETE ENTRARE A FAR PARTE DEL SITO "VETRO & GLASS"
PER LA VOSTRA PROMOZIONE SU INTERNET?
CONTATTATECI
attenzione!
QUESTO SITO
POTREBBE INTERESSARE
A QUALCHE VOSTRO AMICO O COLLEGA?
SEGNALATEGLIELO - GRAZIE!

"VETRO & GLASS" - www.robgrosso.it
AVETE UN SITO INTERNET
COMPATIBILE COL NOSTRO?
VI PROPONIAMO DI SCAMBIARCI UN LINK
CON LOGO E DESCRIZIONE DEI CONTENUTI

INVIATECI UNA E-MAIL

SERVIZI PER LE AZIENDE DEI SETTORI VETRO - ARREDAMENTO - ARTE
PRODOTTI

DESIGN DI NUOVI PRODOTTI

OTTIMIZZAZIONE E RESTYLING
DI PRODOTTI ESISTENTI
INTERNET

PROGETTAZIONE SITI WEB

AGGIORNAMENTO E MANUTENZIONE SITI
VENDITE / EXPORT

RICERCA DI NUOVI CLIENTI

ASSISTENZA COMMERCIALE
PER CLIENTI ESISTENTI


contatori e statistiche web aprite il  motore di ricerca di Google